Eventi.

Parigi, 2017, IMCAS, International Master Congress Ageing Science

imacsIl più atteso, importante evento annuale di medicina estetica e chirurgia plastica dove 500 esperti da tutto il mondo condividono la loro esperienza con 7000 partecipanti .

Quali le novità di questo anno? Come sempre un corso speciale di anatomia su cadavere in contemporanea ad iniezioni su essere vivente per un esperto e sicuro uso dei filler al fine di evitare complicanze e per ottenere un risultato naturale.

Molta attenzione sulla correzione dei segni di invecchiamento del terzo inferiore del viso con la combinazione di trattamenti con decorso post intervento leggero come i filler, la tossina botulinica ma anche di strumenti ad ultrasuoni focalizzati e rafiofrequenza da aghi. Tutto ciò prima di arrivare al lifting chirurgico.

La cosmeceutica, vale a dire una corretta skincare domiciliare ha dimostrato la reale efficacia contro l’invecchiamento cutaneo . Molte sono le proposte da affiancare a peeling sempre più personalizzati.

Altro argomento di grande interesse che ha fatto da padrone è stato il Ringiovanimento Vaginale in virtù del fatto che la sessualità gioca un ruolo importante nella salute della donna e nella qualità della sua vita. Tecniche laser ed iniettive hanno dimostrato essere efficaci contro sintomi relativi al fisiologico calo ormonale che porta a disconfort sessuale, dolore da secchezza mucosa, o segni di incontinenza urinaria.

PARIGI, CONGRESSO IMCAS 2016

Il congresso è in assoluto piu importante a livello mondiale , con 6500 partecipanti provenienti da 85 paesi . Un congresso dove si possono apprezzare le più nuove tecnologie e le rivisitazioni delle tecniche gia in uso, dove si possono confrontare le proprie esperienze, dove trovare conferma della propria linea di pensiero ed approccio con il paziente.

Impressionanante la partecipazione di colleghi provenienti da paesi medio orientali, indiani, orientali, molti i colleghi con tipici abiti del loro paese. La medicina estetica desta il più forte interesse anche nei paesi più lontani dove naturalmente le tecniche devono essere diverse, rispettando il colore della pelle e certi lineamenti e dove viene richiesta un occidentalizzazione del viso.

In sostanza le novità non sono molte, in ordine la fanno ancora da padrone i filler, la tossina botulinica. Migliorano le tecniche al fine di ottenere un risultato quanto più possibile naturale. Si attende un nuova sostanza iniettabile il Kybella, per la riduzione del grasso sottomentoniero , che non è altro che l’acidodesossicolico, già utilizzato con la fofatidilcolina o non per il trattamento delle adiposità localizzate . Eppoi i Laser, i fili di sospensione.. Molta attenzione sulla medicina estetica rivolta all’uomo che richiede trattamenti ancora più naturali, ed al ringiovanimento e miglioramento funzionale della zona genitale da effettuare principalmente con Laser ma anche con rivitalizzanti.

Un Congresso a cui non si può mancare se non altro per incontrare vecchi colleghi che da venti anni percorrono la stessa strada in modo serio e professionale e per vivere per qualche giorno la meravigliosa città di Parigi, che sebbene colpita al cuore mostra ancora di più la sua grande bellezza, il suo fascino discreto, dove non leggi negli sguardi la paura ma la dignità e l’orgoglio di essere francesi.

Ginecologia ed estetica uniscono le loro forze

Con innovativi laser arriva il ringiovanimento del viso e del collo ma anche delle parti intime. I risultati presentati da due dottoresse pisane

[PONTEDERA - II] ILTIRRENO/PONTEDERA/CRONACHE/02 ...

Inizio
STUDIO MEDICO DI DERMATOLOGIA E MEDICINA ESTETICA